Rosa Conchiglia, a Torino

Rosa Conchiglia
Anaïs Nin e i giorni dell’eros

di Magdalena Barile
con Anna Amadori
immagini Alberto Sarti
assistenza Nella Califano
produzione Associazione Liberty
un ringraziamento al Teatro Biagi D’Antona

5, 6, 7 febbraio 2020, ore 21
CineTeatro Baretti
via Baretti 4, 10125 Torino

(+39)011655187, prenotazioni@cineteatrobaretti.it
Il primo studio di Rosa Conchiglia è stato presentato nella stagione teatrale Agorà diretta da Elena Di Gioia con la produzione di Associazione Liberty


Siamo a New York nel 1940. La scrittrice Anaïs Nin è appena scappata da Parigi e dalla guerra, la sua fama di affascinante anticonformista la precede ma il suo lavoro fatica a radicarsi negli ambienti intellettuali newyorchesi.
Quando un collezionista erotomane le commissiona una serie di racconti la cosa si rivela una buona occasione di guadagno. Anaïs raccoglie intorno a sé un circolo di giovani artisti squattrinati e insieme cominciano a scrivere raffinata pornografia. La scrittrice scoprirà che la strada dell’emergenza della crisi e della dissolutezza è lastricata di poesia.
Rosa Conchiglia racconta la storia di una vocazione ostacolata dalla Storia e di un’esistenza votata ai sensi. Scrivendo storie erotiche, l’autrice scoprì se stessa, e affinò lo stile dei suoi celebri Diari, per cui negli anni ’60 venne conosciuta e celebrata dal movimento femminista, diventandone un’icona.




8/2/19, recensione di Andrea Maletto per Stratagemmi